ℳค⨯ ❍ოꜟო๏

🚀 Viaggio tessendo reti di persone dai sogni meravigliosi.
🐝 Impollino comunità con idee su un futuro migliore.
🪄 Ho una nuova vita in cui valoro come dream buddy.

parlando di me

Che cos'è il valoro

Il concetto di valoro rappresenta un neologismo che mira a sostituire il termine “lavoro” e ad evidenziare un’attività che genera valore sia per sé che per altre persone, indipendentemente dal riconoscimento o dalla retribuzione di mercato. Questa nozione intende valorizzare le diverse forme di contributo sociale, culturale, ambientale e altro ancora, andando al di là della logica produttiva e consumistica. Il concetto di valoro è stato introdotto da autori e movimenti che si occupano di economia solidale, decrescita, beni comuni e felicità interna lorda.

In sintesi, il valoro rappresenta ciò che conferisce significato e soddisfazione alla vita di una persona, indipendentemente dal suo status economico o professionale. Può assumere la forma di un hobby, un’arte, un volontariato, una cura, una condivisione, una ricerca, una passione e così via. Fondamentalmente, si basa sul riconoscimento del proprio potenziale e delle proprie capacità, non solo dal punto di vista intellettuale e professionale, ma anche morale, sociale e creativo.


Qual è il valoro che porto con me?

Il mio campo di esperienza più sviluppato tocca in particolare i temi della tecnologia e dell’affettività. Sono effettivamente materie apparentemente distanti, ma non quando la prima viene messa al servizio della seconda. Curare relazioni amicali e sessuo-affettive a lungo raggio può essere complicato ed è per questo che gli strumenti di telecomunicazione possono diventare un ponte necessario per arrivare al cuore delle persone che ci piacciono.

Creare nuove connessioni umane costruttive è ciò che amo fare nella mia vita e che l’ha resa così ricca di possibilità. Condividere le mie esperienze ed intrecciarle con quelle altrui è un dono che offro molto volentieri a chi mi vuole bene.

Ciò che mi stimola e risuona con le mie abilità sono cose come: cercare soluzioni a problemi di vita quotidiana, tessere reti sociali nel locale e nel digitale, produrre grafiche per il web, offrire consulenze emotive e supporto morale, tenere in ordine la casa e prendermi cura dei miei amori.

Di seguito vi lascio un paio di manifesti scritti con l’utilizzo di un’intelligenza artificiale. Prossimamente li revisionerò per crearne uno più soddisfacente.
PS: contattami se vuoi collaborare alla sua stesura. 

  1. Valorizzare le diverse espressioni di genere: Riconosciamo e valorizziamo la diversità delle identità di genere. Combattiamo la discriminazione e promuoviamo l’uguaglianza di opportunità per tutte le persone, indipendentemente dalla loro identità di genere.

  2. Abbracciare l’intersezionalità: Riconosciamo che l’oppressione si manifesta in diverse forme, come il sessismo, il razzismo, l’omofobia e la transfobia. Ci impegniamo a lottare contro tutte le forme di discriminazione, integrando una prospettiva intersezionale nelle nostre azioni e nel nostro attivismo.

  3. Promuovere la giustizia sociale e ambientale: Sosteniamo la lotta per una società giusta ed equa, in cui tutte le persone abbiano accesso alle risorse e ai diritti fondamentali. Ci impegniamo a proteggere l’ambiente e ad adottare uno stile di vita sostenibile, consapevoli dell’interconnessione tra oppressione umana ed ecologica.

  4. Combattere lo sfruttamento degli animali: Riconosciamo che tutti gli esseri senzienti hanno valore e dignità intrinseca. Ci opponiamo allo sfruttamento degli animali per scopi alimentari, di ricerca o di intrattenimento. Promuoviamo un’etica antispecista che riconosce gli interessi degli animali non umani e lavoriamo per un mondo in cui tutte le forme di vita siano rispettate.

  5. Abbracciare la compassione e la solidarietà: Sosteniamo un approccio basato sulla compassione e sulla solidarietà verso tutte le forme di vita. Promuoviamo la cooperazione anziché la competizione, incoraggiando la costruzione di comunità empatiche che si sostengono reciprocamente.

  6. Valorizzare la cura e l’autocura: Riconosciamo l’importanza della cura di sé e degli altri come elemento fondamentale per il benessere individuale e collettivo. Sosteniamo politiche e pratiche che promuovono la cura, l’empowerment e l’autodeterminazione delle persone.

  7. Promuovere la partecipazione attiva e l’empowerment: Crediamo nell’importanza della partecipazione attiva e del protagonismo sociale di tutte le persone. Sosteniamo la democrazia partecipativa e promuoviamo la leadership delle persone marginalizzate per costruire una società più inclusiva ed equa.

  8. Lavorare per un futuro sostenibile e giusto: Ci impegniamo a costruire un futuro in cui l’equità sociale, l’ecologia e il rispetto per tutte le forme di vita siano al centro delle nostre decisioni e delle politiche pubbliche. Lavoriamo per un mondo in cui il valore della vita umana, animale e ambientale sia riconosciuto e preservato.

Questo manifesto valorista transfemminista, ecologista e antispecista ci guida nella lotta per un mondo in cui le persone siano libere da ogni forma di oppressione, in cui l’ambiente sia rispettato e in cui tutte le forme di vita siano valorizzate. Uniamo le forze per costruire un futuro migliore, più giusto e sostenibile per tutte le generazioni future.

  1. Il valoro è la capacità di produrre beni e servizi utili alla società, senza essere necessariamente retribuiti o riconosciuti dal mercato. Il valoro si basa sul riconoscimento del proprio potenziale e delle proprie capacità, non solo intellettuali e professionali, ma anche morali, sociali, creative, ecc.
  2. Il valoro è ciò che dà senso e soddisfazione alla vita di una persona, indipendentemente dal suo status economico o professionale. Può essere un hobby, un’arte, un volontariato, una cura, una condivisione, una ricerca, una passione, ecc.
  3. Il valoro è un concetto dinamico e relazionale, che si costruisce attraverso il dialogo e la cooperazione con gli altri. Il valoro non è una proprietà individuale o collettiva, ma una qualità emergente dalle interazioni sociali.
  4. Il valoro è un criterio etico e politico per orientare le scelte individuali e collettive. Il valoro implica il rispetto per la vita in tutte le sue forme e la responsabilità verso le generazioni future.
  5. Il valoro è una sfida al sistema economico dominante, basato sullo sfruttamento del lavoro e delle risorse naturali, sulla competizione e sul consumismo. Il valoro propone un modello economico alternativo, basato sulla solidarietà, sulla sostenibilità e sul risparmio.
  6. Il valoro è una pratica di resistenza e trasformazione sociale. Il valoro sostiene tutte le lotte per l’affermazione dei diritti umani e animali, per la giustizia sociale e ambientale, per la liberazione dalle oppressioni di classe, genere, razza, specie, ecc.
  7. Il valoro è una visione inclusiva e plurale della società. Il valoro riconosce e valorizza la diversità come fonte di arricchimento culturale e creativo. Il valoro promuove la partecipazione democratica e il protagonismo sociale di tutti i soggetti.
  8. Il valoro è una forma di espressione artistica e culturale. Il valoro stimola la creatività e l’innovazione in tutti i campi del sapere e dell’agire. Il valoro favorisce la diffusione della cultura libera e accessibile a tutti.
  9. Il valoro è una dimensione spirituale e affettiva dell’esistenza. Il valoro nutre il desiderio di felicità e di armonia con se stessi, con gli altri e con l’ambiente. Il valoro celebra la bellezza e la gioia di vivere.
  10. Il valoro è un progetto collettivo e aperto. Il valoro invita a condividere le proprie esperienze, a confrontarsi con le altre, a collaborare per il bene comune. Il valoro si propone come un orizzonte di senso e di speranza per il futuro dell’umanità.

Dream buddy

La professione del buddy è una figura che facilita l’inserimento e la crescita personale e professionale di altre persone, in diversi ambiti della vita. Possiamo immaginare che il buddy sia una sorta di mentore, amico e consulente, a seconda delle esigenze e degli obiettivi di chi lo richiede.

Il dream buddy è un buddy che aiuta le persone a realizzare i propri sogni e desideri, offrendo visione, creatività, azione e amore.

– Ha una mente aperta e una grande immaginazione, che gli permettono di capire e di condividere i sogni delle persone che assiste.

– Ha una buona conoscenza di vari ambiti e settori, che gli permettono di trovare le risorse e le opportunità necessarie per rendere possibili i sogni delle persone che assiste.

– Ha una forte determinazione e una grande energia, che gli permettono di incoraggiare e di sostenere le persone che assiste nel perseguire i loro sogni con passione e impegno.

– Ha un cuore generoso e un grande amore, che gli permettono di empatizzare e di celebrare con le persone che assiste i loro successi e le loro soddisfazioni.

– Ascolta attentamente e con interesse i sogni e i desideri delle persone che assiste, cercando di capire cosa li rende felici e cosa li motiva.

– Aiuta le persone che assiste a definire i loro sogni in modo chiaro e realistico, aiutandoli a trasformarli in obiettivi concreti e misurabili.

– Elabora con le persone che assiste un piano d’azione per raggiungere i loro obiettivi, individuando le strategie, le risorse, i tempi e i criteri di valutazione più adatti.

– Accompagna le persone che assiste nel mettere in pratica il loro piano d’azione, offrendo supporto, consigli, feedback e soluzioni ai problemi che possono incontrare lungo il percorso.

– Celebra con le persone che assiste i risultati ottenuti, riconoscendo i loro meriti, apprezzando i loro sforzi e festeggiando i loro successi.

Condividiamo uno spazio

Perché chiedo ospitalità
(anche a persone che ancora non conosco)?

Dal 2022 ho mollato un lavoro quasi stabile che nemmeno mi dispiaceva troppo per due ragioni principali:

  1. non volevo più che il mio tempo fosse sfruttato da un’azienda turbocapitalista che vede le persone come limoni da spremere;
  2. non sentivo la libertà di spendere il mio tempo rimanente ovunque volessi prendendo parte attiva alla rivoluzione sociale basata sui valori in cui credo.

Voglio quindi che le mie energie siano ben spese per costruire una società ecofemminista intersezionale, queer e anarchica.

Chiunque mi voglia appoggiare perché condivide le stesse lotte o qualche ideale tra questi, potrebbe voler quindi conoscermi di persona e unirsi o espandere una comunità affine attorno a sé che intenda combattere il capitalismo e il patriarcato.

Economicamente non sono con l’acqua alla gola, ma non posso tuttavia permettermi alloggi turistici o un contratto d’affitto stabile. Non sarebbe per me sostenibile affrontare questo tipo di spese o impegni burocratici.

Sto già viaggiando in su e giù per l’Italia appoggiandomi da persone amiche, compagne di lotta, ecovillaggi e rifugi. Certe notti le passo nella mia utilitaria semicamperizzata, dove trasporto tutto ciò che mi è essenziale per vivere così. Avere sostegno logistico da altre nuove persone può far sì che io possa rallentare abbastanza da stressarmi meno evitando il burnout.


Per cosa posso mettermi a disposizione?

In breve:
“spese vegane, commissioni, passaggi, cucina, riordino, house-sitting, cat-sitting, compagnia, massaggi, supporto morale, aiuto digitale di vario tipo e boh quello che posso fare con due mani per maneggiare, due orecchie per ascoltare e una lingua per parlare.”

Esprimo la mia gratitudine provando a semplificare la vita di chi mi ospita e contribuendo con qualche spesa qualora fosse apprezzata.

Posso condividere strumenti di crescita personale, ho una mia filosofia di vita di cui parlare, so cucinare alcune cose buone e vegane, mi piace ascoltare e cercare insieme soluzioni per problemi esistenziali e non.


Quali sono le mie necessità?

“Tipo non morire, fare le nanne, una connessione e uno spazio tranquillo per lavorare al PC.”

Ho bisogno  in generale di spazi confortevoli dove portare avanti i miei progetti digitali. Mi trovo molto meglio quando sto al caldo e fuori dalle grandi città, con un po’ di verde attorno e senza troppi rumori antropici. A livello pratico, apprezzo la presenza di una doccia calda, una lavatrice, corrente elettrica e una buona copertura di rete.

Se qualcuna di queste cose manca, sappi che nei miei primi 2 anni di nomadismo ho cambiato una sessantina di letti, adattandomi a situazioni molto diverse tra loro, per cui valuto comunque proposte con più cuore che comfort.


Vuoi ospitarmi?

Scrivimi sui social in cui siamo in contatto, o meglio ancora su Telegram: @maxomimo.

error: Content is protected !!